30 Maggio 2017
#network

È ben difficile oggi, se non quasi impossibile, trovare un brand che non sia presente sui social network.

Dall'azienda di servizi all'industria manifatturiera, quasi tutte le realtà aziendali lavorano per essere facilmente reperibili non solo tramite sito web, ma anche tramite social media. E questo in molti casi ha aiutato a rafforzare la Brand Identity: ha accresciuto la notorietà del brand, reso positiva la sua percezione e favorito il suo posizionamento, sia nei motori di ricerca (abbiamo già parlato del posizionamento SEO legato ai social) che da parte del pubblico.

Social media e Brand Identity: tutto dipende da come ci si pone...

Il web è pieno di articoli che parlano dell'importanza dei social media per la Brand Identity. Questo aspetto è dunque assodato in ambito web marketing.

Noi desideriamo concentrarci su una sfaccettatura del discorso: come ci si pone all'utente. Perché va bene essere presenti, va bene avere URL che riportino il proprio nome, va bene che le pagine si indicizzano e si posizionano nei motori di ricerca... ma il rapporto con l'utente è fondamentale.

Alcune aziende pagano web agency per la creazione di profili e pagine sui social media, ma non investono a sufficienza sulla gestione, oppure sono le stesse web agency ad affidare l'attività day by day a figure professionali non esperte o non sufficientemente qualificate per quel tipo di lavoro.

Il relazionarsi nel modo adatto con l'utente è il punto da cui tutto parte e il primo gradino che porta alla scalata dell'affermazione del brand nella mente delle persone. Ma qual è il modo adatto? Dipende dal brand. Ogni tipo di azienda ha tempistiche, linguaggi, modalità di espressione diverse.

Però alcuni capisaldi ci sono: efficienza e rapidità della risposta (se ti faccio una domanda mi aspetto di avere una risposta esaustiva in poco tempo), gentilezza, cortesia, supporto. E ovviamente a ciò si aggiunge la pubblicazione di contenuti interessanti per il target di riferimento.

La componente social media per la crescita della Brand Identity richiede un lavoro spesso lungo e travagliato, ma tenacia e costanza mettono in ottima luce il brand e generano feedback positivi. E ricordiamo che da una percezione positiva si generano ottime possibilità di business.

Social media e Brand Identity: quali sono i social più adatti?

Quali sono i social media più adatti per la crescita della Brand Identity è difficile dirlo. Di solito tra le piattaforme social più usate in ambito business spiccano Facebook e LinkedIn, ma ci sono attività (ad esempio in ambito culinario) che si prestano molto anche a Instagram e Pinterest.

Presidiare tutti i social disponibili? No: concentriamoci su quelli più raggiungibili dal nostro target e più adatti alla nostra realtà.

Torna alla lista delle news