Quanto costa creare un sito web?

3 minuti di lettura

Quanto costa creare un sito web?

Ci viene chiesto facilmente quanto costa creare un sito web. Difficile, però, è rispondere in modo preciso! Sai perché? Perché un sito internet può avere mille sfaccettature e costare da qualche centinaia, a qualche migliaia di euro. Dipende sempre da cosa vuoi e dall’onestà dell’agenzia o del designer al quale decidi di affidarti.

Quindi i prezzi di un sito web non sono così facili da calcolare e peccheremmo di superficialità nel darti dei costi approssimativi prima di aver conosciuto il tuo progetto. FERMATI PERÒ, non pensare che questo articolo non possa più esserti utile. Siamo stati semplicemente sinceri. Ti capiterà di chiedere preventivi diversi e non sapere come valutarli. In questo articolo ti daremo 5 consigli per valutare un preventivo, in base alle caratteristiche del tuo sito web

1. Capisci se ti stanno proponendo un sito custom o un template

La prima cosa che devi sapere è se ti stanno proponendo un sito web custom o un template. Come abbiamo spiegato in un articolo precedente, un sito web custom viene realizzato con una completa personalizzazione grafica e strutturale. Il sito web fatto con template invece si avvale di temi preesistenti ed è realizzato con piattaforme come Wordpress o Joomla. Il costo per la realizzazione di un sito web custom è più alto di un template. 

Perché il costo di un sito web custom è più alto?

  • Perché ci vuole più tempo per realizzarlo
  • Perché è personalizzato in ogni suo dettaglio
  • Perché richiede l’esperienza e il lavoro di più professionisti, come gli sviluppatori

(Se vuoi sapere come scegliere tra un sito web custom e un template, leggi l’articolo dedicato)

2. Capisci se ti stanno proponendo un sito SEO friendly

Spesso nel preventivo di un sito web sono presenti anche delle voci relative alla SEO, ovvero un insieme di attività strategiche che servono a posizionare un sito web tra i primi posti sui motori di ricerca. La SEO è un’attività complessa e di conseguenza costosa.

Potresti anche scegliere di farla in un secondo momento. In questo caso puoi assicurarti che la struttura del sito venga sviluppata seguendo delle regole che permetteranno alla SEO di essere implementata facilmente in futuro, come l’utilizzo corretto dei tag H1,H2 e H3.

3. Controlla il copy del tuo sito web

I testi del sito web sono fondamentali, sia per lo storytelling della tua attività, sia per la SEO. Ci sono 3 opzioni che possono far variare il costo del tuo sito web. Eccole, dalla più economica alla più costosa:

  • il copy viene fornito da te 
  • Il copy è a carico dell’agenzia di comunicazione ma non include la scrittura SEO
  • L’agenzia si occupa della scrittura dei testi in ottica SEO che richiedono un maggior lavoro per la ricerca delle keywords.

4. Valuta se si tratta di un sito web statico o dinamico

Se avrai la possibilità di gestire in autonomia alcune sezioni del tuo sito web, il prezzo sarà essere più alto. Predisporre delle pagine autogestite implica l’utilizzo di maggior tempo, sia per i siti web custom, che per i template.

5. Considera che un e-commerce costa di più

Ovviamente, se vuoi un sito e-commerce, devi sapere che il suo costo è più alto di quello di un sito web normale. Ma anche in questo caso il prezzo può variare in base all’utilizzo di piattaforme come Shopify, Magento, Prestashop e Opencart, utilizzate per ridurre i tempi di sviluppo. Questi CMS sono veloci da installare ma richiedono un pagamento mensile per il loro utilizzo. Se invece l’e-commerce è customizzato, vale la pena pagare un prezzo iniziale più alto ma senza canoni successivi per una personalizzazione più ampia.

In base a quello che ti abbiamo appena raccontato puoi valutare se i nostri preventivi fanno al caso tuo! 

Contattaci e ti forniremo una consulenza dettagliata, seguita da un preventivo gratuito e preciso. 

25 Giugno 2021
Autore: Giulia Galimberti di Giulia Galimberti